Discussione:
ID impronta
(troppo vecchio per rispondere)
Al Asset
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Uso frequentemente l'impronta per accedere allo smartphone ed al
tablet e per entrare nelle app del mio c/c e di quello di mia
moglie.
Avevo notato che, nel tempo, l'accesso al tablet (più "antico") si
faceva sempre più incerto mentre sullo smartphone rimaneva
efficente.
Ho immaginato che il problema non fosse nei dispositivi, ma,
purtroppo, nella pelle del mio dito indice che, evidentemente si
modifica nel tempo a causa del bricolage, della tastiera del
pianoforte o del computer oppure infine della età.
Così ho attivato una impronta Ugo 2 sul tablet ed ora l'accesso è
immediato come prima e pari a quello dello smartphone.

Qualche tempo fa lessi in questo NG di problemi di sicurezza
relativi all'ID impronta. Ho provato in seguito a tentare di
entrare usando altre dita, o invitato mia moglie o amici a
tentare, ma non ha mai consentito l'accesso. Quali possono essere
i pericoli?
--
Al Asset
La violenza è l'ultima risorsa degli incapaci
(Sindaco Salvor Hardin, "Cronache della Galassia" Asimov)
PS - Azimov ha descritto la vita degli Auroriani che si
"incontrano" solo tramite trasmissione olografica. Allora mi
sembrava un comportamento criticabile, ora mi ci sto
abituando....
freefred
2020-05-30 09:28:06 UTC
Permalink
Post by Al Asset
Qualche tempo fa lessi in questo NG di problemi di sicurezza
relativi all'ID impronta. Ho provato in seguito a tentare di
entrare usando altre dita, o invitato mia moglie o amici a
tentare, ma non ha mai consentito l'accesso. Quali possono essere
i pericoli?
Mah, tempo fa dimostrarono che con un calco della tua impronta
era possibile accedere ma d'altra parte quando si ha l'accesso
fisico alla macchina, come si dice, la sicurezza non esiste più, esiste
solo e forse la crittografia.
Poi c'è sempre il pericolo come in un film di fantascienza
che qualcuno ti stacchi semplicemente un dito e lo usi come password:-)

bye
--
"S'io m'intuassi, come tu t'inmii." - Dante - Paradiso IX,81
Loading...